About

DSCN8682

“Most men, even in this comparatively free country, through mere ignorance and mistake, are so occupied with the factitious cares and superfluously coarse labors of life that its finer fruits cannot be plucked by them. Their fingers, from excessive toil, are too clumsy and tremble too much for that.
Actually, the laboring man has not leisure for a true integrity day by day; he cannot afford to sustain the manliest relations to men; his labor would be depreciated in the market. He has no time to be anything but a machine”.
Henry David Thoreau, 1845, Walden.

This was written by the writer and philosopher H.D. Thoreau in the Mid-nineteenth Century and I consider my own path begun from this thought.
In the 2013 I started to learn wood carving and, at the same time, I chose to abandon the path that until then seemed to me the only viable, convenient, reasonable, but with too many empty spaces. In that year I had the privilege and the fortune to become apprentice by artisan jointers, where I’d learnt for several years the art of furniture making and wood working.
In 2017 I decided to go back to the origins, and I realized that I was looking for an intimate relationship with wood. For me there is nothing that can make me feel so like woodcarving and sculpture.
Lately I begun to search for a style that conveys the ancestral connection between Humans and Nature. My sculptures are inspirated by poetic and philosophical thoughts, they represent human characters and emotions.
My work is not just finalized to profit, but it is a way to live my life fully, growing day by day through the challenges that need to be overcome to represent a subject or to achieve a certain goal, pushing myself further and further into learning and improving aspects of myself that I didn’t know before.

DSCN8701

“Persino in questo paese relativamente libero, gli uomini, nella maggior parte, sono così presi da false preoccupazioni e dai più superflui e grossolani lavori per la vita, che non possono cogliere i frutti più saporiti che questa offre loro: le fatiche eccessive cui si sottopongono hanno reso le loro dita impacciate e tremanti.
In effetti, un uomo che lavori duramente non ha abbastanza tempo per conservare giorno per giorno la propria vera integrità: non può permettersi di mantenere con gli altri uomini i più nobili rapporti, perchè il suo lavoro sarebbe deprezzato sul mercato; ha tempo solo per essere una macchina.”
Henry David Thoreau, 1845, Walden.

Questo scriveva lo scrittore e filosofo H.D. Thoreau a metà Ottocento e considero il mio percorso iniziato proprio da questo pensiero.
Nel 2013 iniziai ad imparare da me ad intagliare su legno contemporaneamente alla mia decisione di abbandonare la strada che fino ad allora mi sembrava l’unica percorribile, comoda, ragionevole, ma con troppi spazi vuoti. In quell’anno ebbi il privilegio e la fortuna di diventare apprendista presso artigiani falegnami, presso i quali appresi per diversi anni l’arte dell’arredo e della falegnameria.
Nel 2017 decisi di tornare alle origini, e capii che ciò che cercavo in questo mestiere era il rapporto intimo con la materia legno e per me non c’è niente che me lo può far sentire come l’intaglio e la scultura. Da allora ho iniziato a realizzare ordini su misura e diverse tipologie di prodotti, dagli accessori per persone a quelli per la decorazione di interni.
Negli ultimi mesi ho iniziato a ricercare un mio stile che potesse trasmettere un nesso tra la natura e l’uomo. Le mie sculture traggono ispirazione da pensieri poetici e filosofici, caratteristiche ed emozioni umane.
Ciò che faccio per me non rappresenta solo un lavoro fine ad un guadagno, ma rappesenta un modo di vivere a pieno la propria vita e se stessi, arricchendosi giorno dopo giorno attraverso le sfide che bisogna superare per rappresentare un soggetto o per arrivare ad un determinato obiettivo e spingersi sempre oltre imparando e migliorando aspetti di sè che fino a quel momento non si conoscevano.

IMG_2923


 

Annunci